Guidati da Sofia Pozzato, La Giocomotiva partecipa alla settima edizione del concorso artistico promosso da GIOTTO

In palio la realizzazione di un atelier artistico: incrociamo le dita!

Premio GIOTTO “La matita delle idee”

Guidati dell’atelierista Sofia Pozzato, quest’anno La Giocomotiva ha partecipato alla settima edizione del Premio GIOTTO  “La matita delle idee”, concorso artistico dedicato alle scuole d’infanzia e primarie. Tema di quest’anno scolastico è stato “colore, forma, spazio e luce: l’insieme che crea un’armonia”.

 

IL NOSTRO ELABORATO – Titolo del nostro elaborato, un dittico, è An extra-ordinary view of the nature.  È stato realizzato tramite le tecniche pittoriche della pittura con i rulli e pittura con stencils, utilizzando esclusivamente le tempere Giotto.

 

Previa realizzazione dell’elaborato, i bambini sono stati coinvolti all’interno di un percorso di apprendimento e sperimentazione rispetto ai quattro macro temi del concorso, cioè: colore, forma, spazio e luce.

 

LE INTELLIGENZE MULTIPLE – La nostra scuola, il cui modus operandi si ispira alla Teoria delle Intelligenze Multiple di Howard Gardner, ogni mese lavora e si focalizza sullo sviluppo di un tipo di intelligenza e sul valore che essa insegna tramite il gioco e tramite la sperimentazione con il materiale del mese.

 

LO SPAZIO – Novembre è stato il mese dell’intelligenza spaziale e del valore dell’armonia, su cui abbiamo ampiamente lavorato tramite attività legate allo spazio, alla suddivisione armonica di uno spazio reale e di uno spazio su carta. Concetti reintrodotti successivamente per la realizzazione del nostro dittico utilizzando lo scotch di carta come strumento per la divisione dello spazio su cui siamo andati a creare la nostra composizione armonica.

 

OMAGGIO A MATISSE – Gennaio è stato il mese dell’intelligenza esistenziale, durante il quale abbiamo lavorato con la luce e il buio. Anche in questo percorso sono stati coinvolti i bambini in attività e giochi di luce, ombre e proiezioni fino ad arrivare a porci delle domande sul colore della luce e su come un oggetto appaia colorato. Il nostro artista di riferimento che ci ha guidati per la realizzazione del nostro dittico e per concludere il nostro percorso sulla luce è stato Henri Matisse ed in particolare le fantastiche vetrate che ha realizzato per la sua cappella “Chapelle du Saint Marie du Rosaire”. Anche gli stencils realizzati che ricordano le forme che troviamo in natura ci ricollegano alla luce ed in particolare al passaggio della luce da uno spazio ad un altro.


Le vetrate di Henri Matisse della Chapelle du Saint Marie du Rosaire

 

COLORI PRIMARI E SECONDARI – La luce ci ha naturalmente proiettati all’interno del mondo dei colori, della creazione dei colori secondari, terziari e ai 7 tipi di contrasti di colore. Per la realizzazione del nostro dittico, i bambini hanno scelto giallo/viola e arancio/blu per la creazione della base del nostro lavoro in quanto colori complementari e generatori di forti contrasti cromatici.

 

LA FORMA – Anche il percorso sulla forma è stato affrontato tramite il punto di vista di due grandi artisti: Hans Arp, con le sue forme morbide ed armoniche scollegate dal reale e dall’immobilità dell’antico, e ancora una volta da Henri Matisse con le sue forme semplificate ulteriormente e ridotte all’essenzialità.


Forme morbide e armoniche: “Constellations” di Hans Arp

 


Forme morbide e armoniche: “La danza” di Henri Matisse

 

E così, con forbici carta e colore, i nostri piccoli artisti, come Matisse, si sono messi all’opera ricreando il loro concetto di armonia disponendo le loro forme nello spazio in modo armonico creando un giardino immaginario, piuttosto che un albero con foglie di tante specie, per un risultato più vicino alla realtà ma pur sempre extra-ordinario.

ECCO IL NOSTRO ELABORATO:An extra-ordinary view of the nature – dittico a cura dei bimbi della scuola dell’infanzia della Giocomotiva. A sinistra il contrasto cromatico giallo/viola, a destra arancio/blu

 

QUANDO SAPREMO CHI HA VINTO? – Entro il 19 aprile la giuria di qualità (formata da esperti del settore) deciderà chi salirà sul podio. Ma attenzione! È previsto anche un premio speciale assegnato dal pubblico che potrà votare, dal 24 aprile all’8 maggio, gli elaborati migliori pubblicati sul sito www.lamatitadelleidee.it. In questo l’elaborato più votato vincerà 300 kit GIOTTO CREATIVE ART LAB. Stay tuned!

 

di Redazione