La (nostra) giornata internazionale della famiglia

La Giornata Internazionale della Famiglia è stata proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1994 per onorare l’importanza delle famiglie e si celebra il 15 maggio. La famiglia è il fondamento della Società ed in questi ultimi anni il concetto di famiglia si è davvero molto esteso ed arricchito. Esistono tanti modi per intendere la famiglia.



La famiglia è fondamentalmente un luogo d’amore e crescita, il microsistema alla base della nostra società e il primo luogo in cui una persona entra in relazione con gli altri essere umani ed è proprio lì che si fonda la capacità relazionale dell’individuo, la prima grande palestra emotiva del bambino, il luogo dell’attaccamento e delle figure di riferimento primarie. La famiglia è il luogo dei ricordi e della costruzione del sé e per tutte queste ragioni abbiamo pensato fosse doveroso celebrare tutte le famiglie realizzando un piccolo progetto nella sezione delle Giraffe (bimbi di 3 anni) proprio per festeggiare questa importante giornata.


Tutte le bimbe e i tutti i bimbi che iniziano il loro percorso in Giocomotiva hanno un loro Libretto Famiglia, ossia dei personali album fotografici creati dalle famiglie e che per noi educatrici sono da considerare come dei veri e propri strumenti educativi ed affettivi. Avere un libretto famiglia all’asilo e alla scuola dell’infanzia significa per il bambino avere una parte dei propri affetti più cari sempre con sé. Se vogliamo aggiungere qualche nota squisitamente tecnica, è stato dimostrato che sfogliare un libretto famiglia scatena nel bambino la produzione di endorfine che procurano naturalmente uno stato di benessere e felicità. Consapevoli di ciò, abbiamo creato un libretto famiglia un po’ speciale prodotto interamente dai nostri bambini e collegato a frasi contenute all’interno di un libro a noi della sezione Giraffe molto caro – Ti voglio bene, mamma! di Eric Carle – pensando che le belle frasi contenute nel libro potessero essere estese ai membri della propria famiglia.


Il libretto è composto da alcuni cartoncini contenenti qualcosa che rappresenta la famiglia accompagnata dalle frasi più significative del libro di Carle.
Sul primo cartoncino colorato, c’è un cuore di collage formato da tanti piccoli pezzettini di carta colorata con una piccola immagine di un cuore rosso da cui spunta un piccolo bruco verde ispirato alla copertina del libro di riferimento.


Sul secondo cartoncino, le prime frasi del libro esteso ai membri della famiglia “Mamma e papà il mio cuore fa un salto se mi tenete stretto e sapete tante cose di me” ed abbiamo chiesto ai bambini di raccontare, attraverso un disegno con le matite, il perché vogliano bene ai loro genitori e alla loro famiglia.
Tante le risposte raccolte come:
“Io gli voglio bene perché gioco con le macchinine”
“Io gli voglio bene perché gioco con loro”
“Io voglio bene alla mamma perché cucina buona pappa”
“Io voglio bene alla mamma e al papà perché mi preparano gli spinaci, le zucchine e le polpette”

Sul terzo cartoncino la frase: “Anche se strillo-saltello-sbuffo e mi arrabbio mi mostrate sempre la strada, mi aiutate se inciampo” accompagnato da un disegno con le tempere a dita dove i bimbi raccontano e spiegano il perché, a volte, facciano arrabbiare i genitori:
“Perché rovescio l’acqua”
“Faccio arrabbiare la mamma perché prendo le sue cose. A volte li faccio arrabbiare perché salgo sempre sulla sedia di vetro”


Ed infine il quarto ed ultimo cartoncino con: “Ecco perché” corredato da un collage della famiglia.




Al termine i cartoncini sono stati legati insieme da un filo rosso, il nostro filo rosso, quello che lega tutto, quello che ci ha portato a far sì che la Giocomotiva sia una grande famiglia composta da tanti bambini, educatrici ed educatori, genitori, una grande comunità educante Un luogo dove si impara a ascoltare, condividere, supportare, e talvolta sopportare, che regala emozioni, giochi, momenti che rimarranno importanti, ed indelebilmente impressi nella mente di ogni bambino, cose che li aiuteranno a diventare grandi: da piccoli bruchi a grandi farfalle nella grande casa della Giocomotiva.


Di Gaia C.

Educatrice per il nido La Giocomotiva di Via Boschetti