Alla scoperta del Metodo Feuerstein e le sue applicazioni

Appuntamento mercoledì 17 gennaio 2018 alla Giocomotiva di Via Bonghi

Incontro “come migliorare l’apprendimento” e presentazione “corso di programmazione per bambini”

Mercoledì 17 gennaio 2018 ore 20.30, La Giocomotiva di Via Bonghi ospita Simona Novara – psicologa, formatrice, applicatrice, valutatrice LPAD metodo Feuerstein- e Francesca Cattaneo applicatrice metodo Feuerstein presso lo Studio “Dire Fare e Pensare” di Milano.

 

Insieme presenteranno tutte le potenzialità del Metodo Feuerstein, psicopedagogista israeliano (1921 – 2014) secondo il quale l’intelligenza e le capacità di apprendimento non sono stabili ma possono essere sempre migliorabili.

 

Questa serata si propone di dare un “sguardo” al Metodo al fine di conoscere un modo “alternativo” per aiutare bambini e ragazzi nel diventare maggiormente abili nelle esperienze di apprendimento. Come? Tramite l’affetto, aiutandoli a sentirsi più sicuri di sé. Perché un bambino fiducioso delle sue capacità diventerà potenzialmente un adulto responsabile e sereno.

 

Ecco dunque che si ripone sui genitori un ruolo molto importante e delicato: quello di mediatori. Guidando i bambini alla scoperta e alla conoscenza del mondo, stimolandoli ad essere partecipi, aiutandoli a collegare nuove e vecchie esperienze, invitandoli a trovare soluzioni e strategie. Senza però mai avere pretese o fretta.

 

“Secondo Howard Gardner, Reuven Feuerstein è stato uno dei pochi pensatori e professionisti dell’istruzione che ha dato un contributo significativo e duraturo alla nostra comprensione dell’apprendimento umano”, ricorda Giuseppe Bilancioni cofondatore della Giocomotiva. “Il modus operandi della Giocomotiva si ispira alla Teoria delle Intelligenze Multiple di Gardner e come lui sosteniamo a pieno il metodo Feuerstein, secondo il quale l’intelligenza non è un fattore ereditario o uno status, ma una realtà sempre in divenire”, precisa Bilancioni.

 

“I bambini non vanno etichettati in bravo/non bravo, intelligente/poco intelligente. Ed è nostro dovere, in qualità di educatori e membri di una società che si dichiara moderna, stimolarli”, sottolinea Patrizia Cascella, cofondatrice della Giocomotiva.

 

Nel corso della serata verrà anche presentato il Corso di programmazione per bimbi di 4 e 5 anni, attività ritenuta molto valida per sviluppare il pensiero computazionale, che si configura come Quarta Abilità dopo leggere, scrivere e contare. Il laboratorio è pensato per avvicinare i bambini piccoli alla programmazione, naturalmente sempre attraverso il gioco.

 

Diversi studi hanno infatti dimostrato che la programmazione migliora l’apprendimento. Inoltre stimola il pensiero creativo, sviluppa la capacità di analizzare e risolvere problemi, favorisce il pensiero critico. E ancora, sviluppa il pensiero logico e la capacità di correlazione, e accresce il senso di responsabilità e l’autostima.

 

Il Corso di programmazione per bimbi di 4 e 5 ann si terrà tutti i lunedì da febbraio a maggio alla Giocomotiva di Via Bonghi. Gli incontri sono 12 e il primo (lunedì 19 febbraio) è di prova a ingresso gratuito.
Quota di partecipazione: 200 Euro.
Partecipanti: minimo 6 iscritti
Per informazioni: 320 0225218
Per iscriversi alla prova e al corso: 0289500893 |info@lagiocomotiva.it

 

Per partecipare all’incontro di presentazione del Metodo Feuerstein basta mandare una mail
all’indirizzo info@lagiocomotiva.it oppure chiamare il numero 02 89500893. L’ingresso è libero e
gratuito.

 

Vi aspettiamo alla Giocomotiva di Via Bonghi n.28

mercoledì 17 gennaio 2018 – ore 20.30