Chi siamo

Il nostro viaggio inizia nel 1999 dalle menti sognanti ma concrete di Giuseppe Bilancioni (pedagogista) e Patrizia Cascella (scenografa), che trovano nella teoria delle intelligenze multiple formulata negli anni Ottanta da Howard Gardner, psicologo e docente alla Harvard University, i binari da seguire per lavorare su quello che diventerà il nostro approccio educativo.
La teoria propone il superamento della vecchia concezione d’intelligenza come fattore misurabile tramite il Q.I. (quoziente di intelligenza) poiché, secondo Gardner, il bambino non ha un’intelligenza ma diverse intelligenze, ovvero numerose strade/opportunità per raggiungere un obiettivo.

Guidati dalla supervisione della professoressa Paola Nicolini dell’Università di Macerata, psicologa dello sviluppo e dell’educazione, massima esperta in Italia della teoria delle intelligenze multiple, apriamo nell’arco di 20 anni 3 strutture a Milano: in via Ruggero Bonghi (che accoglie sia Nido sia Scuola dell’infanzia), in via Erasmo Boschetti (Nido), e in via Cesare Zocchi (Scuola dell’infanzia e Micro nido).

Oltre al gioco e alle attività volte alla stimolazione ed osservazione a scuola delle 9 intelligenze (Linguistica, musicale, logico-matematica, spaziale, corporea-cinestetica, intrapersonale, interpersonale, naturalistica, esistenziale) crediamo fortemente nell’OutDoor School, portando le bambine e i bambini settimanalmente in ambienti naturali come la Cascina o gli Orti, dove possono sperimentare, esplorare, e stimolare la propria curiosità.
Sul lato artistico, ci avvaliamo della collaborazione di un’Atelierista che propone e segue la realizzazione di attività e l’allestimento dei nostri ingressi, fornendo costante formazione alle nostre educatrici ed educatori.
Inoltre poniamo grande attenzione all’educazione alimentare, e al rispetto dell’ambiente, motivo per il quale da febbraio 2021 in tutti i nostri nidi abbiamo deciso di utilizzare solo pannolini ecologici Bambo Nature.

ll nostro metodo sorprende ed entusiasma i genitori, così da portare le mamme e i papà a fondare nel 2016 l’associazione “Genitori e Amici della Giocomotiva”, una realtà volta a supportare sul piano organizzativo le attività dell’asilo e della scuola dell’infanzia. “Questo gruppo nasce per dire grazie a una scuola che fa trascorrere ore piacevoli ai bimbi di nido e materna (…) Li aiuta a crescere e diventare autonomi, sereni, responsabili, rispettosi, allegri, con fiducia in sé e negli altri, capaci di esprimere i loro sentimenti e le loro idee. È la scuola che ciascun genitore cerca e desidera per suo figlio” (Nicola Specchio).

Nel 2020 decidiamo di entrare a far parte di people&baby.
Il gruppo propone una qualità di accoglienza unica, grazie alla quale si è creata sin da subito la giusta intesa con i valori che da sempre ci contraddistinguono, fra cui l’educazione naturalistica, il rispetto dei tempi delle bimbe e dei bimbi, nonché il benessere generale della famiglia.
people&baby, presente in 12 Paesi con diversi marchi (Cambogia, Canada, Cina, Emirati Arabi, Filippine, Francia, Italia, Lussemburgo, Qatar, Russia, Singapore, Stati Uniti), trova nel nostro metodo Giocomotiva, nella nostra organizzazione e visione, il modello da seguire e proporre a tutti i futuri ingressi di scuole italiane nel gruppo.

La Giocomotiva conta ad oggi, un totale di 5 scuole! E continua il suo viaggio!

I Fondatori


Giuseppe Bilancioni

Sempre con il sorriso sulle labbra, Giuseppe è lo zio giocherellone dei bimbi della Giocomotiva. Pedagogista, ha da subito creduto nel concetto rivoluzionario della teoria delle intelligenze multiple. “Troppi approcci si basano sul quoziente di intelligenza che è omologante e predittivo del successo scolastico. Questa teoria  no. Stimolare  e osservare le intelligenze multiple di un bambino vuol dire aprirgli più strade per raggiungere un obiettivo”. Giuseppe ama le sfide, l’innovazione e vede sempre il bicchiere mezzo pieno.


Patrizia Cascella

Patrizia è lo spirito creativo de La Giocomotiva. Scenografa, ha concepito la scuola ragionando prima di tutto da mamma e mettendosi nei panni di un bambino. “La prima sede della Giocomotiva è stata aperta quando è nato mio figlio ed è pensando a lui che l’ho strutturata”. Solare e dal carattere deciso, è molto rigorosa in tema di educazione alimentare: “prenderci cura dei piccoli significa educarli anche a una sana alimentazione ed è per questo che promuoviamo il consumo della frutta fresca e dei legumi che molto spesso nella dispensa di casa sono abbastanza assenti”.

Gli Educatori

Il nostra team di educatori ed educatrici è formato da professionisti altamente preparati e sempre in costante aggiornamento. Lo staff interagisce con i bambini seguendo i principi della teoria delle intelligenze multiple ed opera all’interno di un contesto arredato ad hoc . I mobili delle nostre sedi sono infatti realizzati su misura così che i piccoli possano godere di un ambiente attento alle loro esigenze, capace di aumentare l’autostima e la motivazione ad apprendere. In un contesto così ben strutturato, lo staff può osservare al meglio i bimbi durante le attività ludiche, nonché relazionare i loro profili comportamentali.

I Professionisti

Nell’ottica di contribuire al benessere del bambino e della sua famiglia, abbiamo selezionato una rosa di pediatri, psicologi, pedagogisti e logopedisti che i genitori possono incontrare gratuitamente presso le sedi della Giocomotiva. Le visite vengono preannunciate bimestralmente tramite email.

Lo Staff di Cucina e Ausiliare

Tutte le sedi della Giocomotiva hanno la cucina interna. Ad orchestrala e a sfornare gustosi manicaretti formato bimbo sono i nostri cuochi che hanno messo a punto sfiziose e genuine ricette come il tortino di legumi. E a rimettere in ordine le classi, ci pensa ogni giorno il nostro staff addetto alle pulizie.

Gli Incontri

Docenti Universitari ed Esperti del Settore Infanzia

Recenti studi dimostrano che i genitori moderni, i millennials, sono alla continua ricerca di confronti e informazioni sul mondo del parenting: come educare il bambino, come svezzarlo, come e quanto allattarlo, se e come rimproverarlo e così via. Archiviata la teoria di Truby King, secondo il quale bisognava ignorare i pianti dei bambini e non tenerli in braccio per più di 10 minuti al giorno, oggigiorno sono innumerevoli i saggi, i blog e i siti dedicati all’argomento “genitori”. Per far fronte a questa richiesta, mensilmente organizziamo dibattiti e tavole rotonde con esperti del settore e docenti universitari per rispondere alle vostre domande e curiosità.  Fra questi, Paola Nicolini (in foto), psicologa e docente all’Università di Macerata, massima esperta in Italia sulla teoria delle intelligenze multiple.