Estate a Milano con i bambini

10 luoghi da (ri)scoprire fra parchi, giardini, orti e cascine

Bimbi e Natura in città: 10 cose da fare in estate all’aria aperta

Luglio e agosto. Eccoli qui i mesi più caldi e complicati da vivere se si resta in città con i bambini. Ma ogni anno che passa, bisogna dirlo, Milano offre occasioni di svago, relax e vacanza anche ad alto contatto naturale, perché vivere in città non può e non deve essere una scusa per allontanarsi dal mondo naturale. È fondamentale creare un dialogo costante con la natura, ovunque e in ogni stagione, perché senza questo linguaggio i bambini crescono con un vero e proprio deficit sia fisico che psicologico.

Ecco una lista di 10 cose da vivere con i bambini a Milano per riavvicinarsi alla natura e al mondo sensoriale:

1. ORTO DI BRERA

Un luogo imperdibile e ideale per bambini e ragazzi, che qui possono scoprire attraverso stimoli percettivi diversi la meraviglia e la poesia della natura.

 

2. PARCO DELLE LETTERE

Natura e cultura si incontrano a Milano in questo progetto che valorizza i giardini di 6 biblioteche comunali e 7 parchi pubblici della nostra città. Da giugno a ottobre 2017 (con pausa ad agosto) la città-parco che desideriamo vive in un’esperienza diffusa di creatività e di protagonismo civico: 64 eventi gratuiti per adulti e bambini, in 20 parchi e giardini pubblici e 7 biblioteche comunali.

 

3. DIALOGO NEL BUIO

Una mostra permanente per sentire con occhi diversi il buio.

 

4. CIVICO PLANETARIO HOEPLI

Un’esperienza sempre emozionante e coinvolgente è quella di ritrovarsi immersi nel cielo stellato del Planetario. Molte le manifestazioni speciali per bambini, iniziative e conferenze che si tengono tutto l’anno.

 

5. PARCO TROTTER

100mila metri quadri di verde all’interno di una Milano troppo inquinata con quattro scuole al suo interno (tempo delle famiglie, materna, elementare e media); 900 bambini che lo frequentano ogni giorno; bambini e famiglie e cittadini del quartiere di ogni provenienza culturale geografica che quando non c’è scuola lo frequentano facendo esperienze di socialità e condivisione.

 

6. BAGNI MISTERIOSI

Meraviglioso progetto di riqualificazione dell’ex piscina Caimi di Milano, ora Bagni misteriosi. Un lavoro firmato da Fondazione Pier Lombardo che ha rigenerato un luogo e riconsegnato ai cittadini uno spazio di benessere. Da provare.

 

7. CASCINE A MILANO

Milano città agricola. Un’immagine che non ti aspetti della metropoli ma che esiste da sempre.

 

8. PARCO DELLE CAVE

Nell’ex area delle cave di Baggio, abbandonate negli anni Sessanta, è stato realizzato, con il contributo di Italia Nostra, uno straordinario parco pubblico urbano con laghetti, percorsi, spazi agricoli e molti ambienti naturali. Il parco dal 2010 è gestito dal Comune di Milano.

 

9. GIARDINO PEREGO

Un’area verde nel centro della città, fra Borgonuovo e Montenapoleone. Un giardino ad anello per poter correre, fra vialetti con cespugli di azalee, magnolie, rododendri, raccogliere le castagne degli ippocastani e le foglie degli alberi ad alto fusto. La caratteristica sono degli insoliti giochi per i bambini di legno: lumache, trattori e carrettini.

 

10. GIARDINO DI VILLA BELGIOJOSO (GAM MILANO)

Un bellissimo esempio di giardino “all’inglese”, il primo a Milano, esclusivamente riservato ai bambini e agli adulti se in loro compagnia.

Buone vacanze!

 

di Francesca Lanocita
Francesca Lanocita laureata in lettere moderne, un passato da pubblicitario, è oggi maestra di bosco e contadina. Ha fondato assieme a Mara Guasco e Paolo Santori nel 2012 l’associazione La yurta nel bosco, per la quale si occupa del coordinamento, dell’approfondimento pedagogico, della comunicazione e dell’organizzazione delle attività per famiglie, educatori, i maestri e scuole.